vivere in sette tra profumo di pane, fruscio di pagine, ronzio di radio, risate di giochi e sogni di viaggi

mercoledì 5 giugno 2013

Crespelle

Eddai che forse ci siamo!
Ieri e` uscito un sole bello e deciso.
Dopo una stagione fredda, nuvolosa e bagnata e` arrivato finalmente ed io ho approfittato per stendere panni, rinvasare piante, zappare l'orto e fare la spesa in bicicletta.

E con il sole fioriscono anche i compleanni al parco giochi.
Solo questa settimana ne abbiamo tre!
Ieri sono stata tutto il pomeriggio sull'erba a chiacchierare con altre mamme e la sera al ritorno mi sono ritrovata con la pressione sotto i piedi, rintontita da morire e voglia di mettermi ai fornelli ZERO! (La fatina della cucina se ne sta tornando a casa sua mi sa`...).
Pero` avevo un sacchetto di spinaci freschi con le foglioline piccolissime e una ricotta sublime in frigo (quella di Emanuela che ha le mucche e porta i suoi formaggi al mercato contadino). E in testa mi frullava un'ideuzza ipocalorica gia` dalla mattina perche` avevo dato una sbirciatina veloce al numero di giugno de "La Cucina Italiana" in biblioteca.

Insomma ... prendete nota!


Tronchetti di crespelle gratinati
per 4:

una pirofila da forno in vetro o coccio
una mozzarella
ricotta 200g
olio extra
2 uova
200g di farina bianca
latte q.b.
sale e pepe
abbondante parmigiano grattuggiato

Fate appassire gli spinaci in poca acqua e una volta scolati strizzateli e tritateli. Amalgamate la ricotta con un po' di parmigiano, sale e pepe a vostro gusto. Quando gli spinaci sono freddi uniteli alla ricotta. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto allungatelo con un goccio di latte, deve essere spalmabile. In una ciotola sgusciate le uova, copritele con la farina e un pizzico di sale. Mentre mescolate energicamente con la frusta versate il latte fino a consistenza fluida (FLUIDA NON LIQUIDA EH?) in modo che il composto una volta amalgamato se sollevato con un cucchiaio "fili". Lasciate riposare il composto un quarto d'ora coperto senza toccarlo. Poi cuocete in una padella antiaderente le crespelle una ad una mettendo un ricciolo di burro sul fondo, facendolo spumeggiare e versando un mestolo di pastella in modo che formi uno strato sottile. Quando la crespella si solleva ai bordi giratela e aspettate ancora qualche secondo.
Spalmate ogni crespella di ricotta e spinaci. Arrotolatela e dividete a meta` il rotolo. Disponete i tronchetti nella teglia unta. Cospargete con parmigiano, un giro di olio e mozzarella a pezzetti grossolani (cosi` eviterete l'uso di besciamella che e` piu` grassa). Avendo raddoppiato la quantita` degli ingredienti io ho realizzato un secondo strato e ognuno dei due e` stato debitamente cosparso di formaggi e olio.
Poi mettete a gratinare in forno fino a che la mozzarella sfrigoli e i tronchetti si gonfino un po'.

NB UNO: io ho usato il microonde in modalita` cottura+grill livello 3 per 5 minuti. In estate e` fantastico: solo l'idea di non dover accendere il forno....

NB DUE: questo piatto non e` molto calorico e potete accompagnarlo con un'insalata mista. Sara` un pasto completo e ben digeribile.


Enjoy!
 

7 commenti:

  1. Bella idea, copierò sicuramente...anche perchè ho il microonde!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beeeene spero che piacciano anche a Lilletta. L. come sai invece e` un po' difficile....

      Elimina
  2. Provato a farle con il prosciutto e la scamorza,ma non hanno riscosso successo. Anzi S. mi ha detto "ma dov'è la Nutella???????"...


    la Cognata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Embe`... con la nutella non vale!!!

      Elimina
  3. ...E le crespelle? Come le hai fatte? L'ottimo composto lo userò anche per un tortino salato. Bene! Oggi ho imparato qualcosa. L'unico problema è che sono in dieta ferrea. devo dimagrire, dimagrire, dimagrire...fino a scomparire del tutto. E quando tempo ci vuole? Vivremo un'altra vita? Ciao Scake
    La madame

    RispondiElimina
  4. Per le crespelle sbatti le uova con la farina e mentre sbatti fai scendere a filo il latte. Fatto. Sbastti bene per evitare la formazione di grumi e casomai schiacciali con la forchetta.
    Per dimagrire devi camminare da Anterivo alla mia baita e ritorno a giorni alterni per tutta la tua vacanza ad agosto! Ed io dovrei farlo con te!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie Scake. Spero di riuscire a cammirare quest'anno. Mi sento molto fiacca. Spero di farcela col fresco di Anterivo ed anche con te con molto piacere. Saremo lì in Agosto, non dai primi giorni. Ti dirò comunque qualcosa via mail.
    Abbracci
    La madame

    RispondiElimina